Il tombino liberato dal bitume grazie al ritocco della foto: è l’immagine postata su Twitter dal consigliere Cinquestelle di Roma, Paolo Ferrara, che ha subito attirato l’attenzione e le ironie degli utenti del social network. Tutto nasce dal post dell’account Twitter @battaglia_persa in cui si vede la foto di un tombino occluso dopo la posa dell’asfalto e quindi non più in grado di raccogliere l’acqua piovana. Si tratterebbe di una strada della zona di Boccea, zona nord-ovest, ma sull’autenticità dell’immagine non ci sono conferme.

Ferrara, taggato nel tweet, replica postando la stessa foto, ma con le griglie liberate: “Dovete aspettare la fine dei lavori. Non stiamo mica ai tempi di Alemanno o Marino”. Guardando l’immagine, si nota chiaramente che sopra le griglie occluse sono stati semplicemente inseriti dei tratti di grigio scuro: un lavoro di editing della foto grossolano e quindi facilmente riconoscibile. “Era una risposta ironica a un messaggio ironico di un account di Italia Viva”, spiega infatti Ferrara, contattato dall’Huffington Post. “Una volta che ho verificato che quel tombino non esiste ho detto ‘facciamo che stiamo tutti scherzando’”, aggiunge il consigliere M5s, che però ha deciso di rimuovere il tweet.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sondaggi, FQChart della settimana: balzo in avanti per il Pd, crolla Italia Viva

next
Articolo Successivo

Vaccini in Lombardia, Bertolaso: “Curcio e Figliuolo qui il 31 marzo, non nasconderemo loro i nostri problemi”

next