Sono 23.059 i nuovi casi di coronavirus accertati nel nostro Paese, in lieve aumento rispetto ai 20mila di ieri. Il numero dei test effettuati (tra molecolari e antigenici), invece, è rimasto invariato a 370mila. Di conseguenza il tasso di positività torna a salire, passando dal 5,5% al 6,2%. Ancora altissimo il numero dei morti: nelle ultime 24 ore sono decedute a causa del Covid 431 persone. Resta critica anche la situazione negli ospedali, con altri 419 ricoverati dopo gli oltre 700 di ieri. In totale sono quindi 26.517 i posti letto occupati nei reparti ordinari e 3.317 quelli in terapia intensiva (324 i nuovi ingressi, +61 il saldo tra ingressi e uscite).

Tra le Regioni è ancora una volta la Lombardia a registrare il maggior incremento di positivi (+4.490), di cui 1.050 solo in provincia di Milano e 949 nel Bresciano. Seguono Campania, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte, tutte sopra quota 2mila. Lazio e Puglia sono alle prese con circa 1.700 nuovi casi, mentre in Toscana ne sono stati accertati 1.275, 986 in Friuli Venezia Giulia, 856 nelle Marche e 782 in Sicilia. Tutte le altre Regioni sono sotto la soglia dei 400 contagi quotidiani, con un picco minimo (in numeri assoluti) in Sardegna (+92), Molise (+77) e Valle d’Aosta (+49).

Guardando all’andamento settimanale dei casi, risulta che da lunedì a oggi ne sono stati accertati complessivamente 58.722. Si tratta di un dato in lieve aumento rispetto ai 56.060 degli stessi giorni di una settimana fa, a conferma che il virus continua ad avanzare nel nostro Paese. La sua corsa, però, è più lenta rispetto a prima. Due settimane fa, infatti, cioè tra l’1 e il 3 marzo, erano stati registrati complessivamente 51.081 positivi, mentre a fine febbraio 39.368, con un balzo molto ampio nel giro di una settimana.

Dall’inizio della pandemia a oggi sono complessivamente 3.281.810 i cittadini contagiati dal coronavirus, 103.432 le vittime. Al momento le persone positive nel nostro Paese sono 539.008, di cui la maggior parte si trovano in Campania (98.647) e Lombardia (95.765). Di queste, 509.174 si trovano in isolamento domiciliare, mentre 26.517 sono ricoverate nei reparti di area medica e 3.317 in rianimazione.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini: iniezioni di ottimismo? Rivedi la diretta con Peter Gomez e il virologo Guido Silvestri

next
Articolo Successivo

Il 18 marzo è la Giornata nazionale delle vittime di Covid: ok definitivo alla legge. Palazzo Chigi: “Bandiere a mezz’asta”

next