Calano i contagi, ma anche i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, come accade sempre nel weekend. Secondo i dati forniti dal ministero della Salute, sono 15.267 le persone risultate positive al coronavirus nell’ultima giornata, 6mila in meno rispetto a ieri, a fronte di 179.015 test, in netto calo di quasi 95 mila rispetto alle 24 ore precedenti. Il tasso di positività odierno aumenta così di o,8 punti percentuali, passando dal 7,8% di ieri all’8,5% di oggi. Ma a colpire di più è il forte aumento dei ricoverati registrati: ben 820 in un solo giorno. Mentre si contano altre 354 vittime contro le 264 di ieri, con il totale che sale così a 102.499.

Il dato odierno più preoccupante è quello che riguarda il picco di ricoveri. Sono 243 gli ingressi in terapia intensiva nelle ultime 24 ore, con il saldo giornaliero tra ingressi e uscite che è di 75 pazienti in più, portando il totale a 3.157. Nei reparti Covid ordinari sono invece aumentati i pazienti di 820 unità rispetto a ieri, portando il totale a 25.338. In isolamento domiciliare ci sono invece 501.862 persone: -1.804 rispetto a ieri. Questo nonostante il calo degli attualmente positivi che scendono di 909 unità, con il totale che è ora di 530.357, grazie anche all’alto numero di guariti e dimessi: +15.807 rispetto a ieri.

Mettendo a confronto i dati di oggi con quelli raccolti sette giorni fa, si nota la progressione della pandemia nel Paese in una sola settimana. Cala leggermente il numero dei tamponi, passati da 184.684 a 179.015, ma aumenta invece il numero dei casi, che oggi sono 15.267 contro i 13.902 di lunedì scorso. Numeri che fanno impennare il tasso di incidenza sui test molecolari di un punto percentuale, dal 12,6% al 13,6%. Importante l’aumento dei posti letto occupati nei reparti Covid ordinari: 820 contro i 687 di una settimana fa. Così come quelli in terapia intensiva: 243 ingressi contro 231. E aumentano anche i decessi: 354 contro 318. In aumento però i guariti: 15.807 contro i 13.893 di una settimana fa.

Prendendo in esame i singoli dati regionali, si nota che l’Emilia-Romagna è quella più colpita nelle ultime 24 ore, con 2.822 contagi registrati. Seguono la Lombardia con 2.185, la Campania con 1.823, il Piemonte con 1.742 e il Lazio con 1.536.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Puglia, nel fine settimana assistita una persona ogni 5 minuti. Terapie intensive oltre la soglia critica, pieni anche i reparti non Covid

next
Articolo Successivo

Vaccino AstraZeneca sospeso, gli operatori dell’hub di Termini mandano a casa le persone in coda: “Ricevuto ordine di chiudere l’area”

next