Fratelli d’Italia voterà No alla fiducia al governo Draghi. È quanto ha deliberato all’unanimità la direzione nazionale di Fratelli d’Italia, riunita in videoconferenza, approvando la relazione del presidente Giorgia Meloni che aveva proposto di esprimersi, mercoledì al Senato e giovedì alla Camera, contro alla fiducia al nuovo esecutivo. La settimana scorsa, subito dopo l’incontro con il presidente incaricato, Fdi aveva annunciato che avrebbe valutato se astenersi per dare un segnale di collaborazione di fronte all’appello del Colle. Un’apertura che è stata però respinta su tutta la linea, dopo “aver valutato la squadra”, e per questo Fratelli d’Italia sceglierà di stare all’opposizione.

“Sono troppi i ministri in continuità con il precedente governo e troppo è il peso della sinistra nell’esecutivo“, ha scritto Meloni su Facebook. “Non riteniamo possibile tentare di ricostruire l’Italia con gli stessi che hanno contribuito a distruggerla. Faremo una opposizione patriottica, lavorando sempre per il bene della Nazione e votando di volta in volta i provvedimenti che riterremo utili per l’Italia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

“Tutti gli over 80 saranno vaccinati. Non c’è da avere fretta”: nuova gaffe della Moratti prima del clic day (a rilento) in Lombardia

next
Articolo Successivo

Governo Draghi, Giuseppe Chinè verso la nomina di capo gabinetto del Mef. Ma fino a giugno è procuratore capo della Federcalcio

next