La nuova variante inglese riporta la Gran Bretagna nel pieno della crisi sanitaria. Per il secondo giorno consecutivo, il Paese ha registrato il record di contagi dall’inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore sono 53.135 le persone risultate positive al coronavirus, ben 13mila in più delle 41mila di ieri che avevano fatto registrare il primato nel Regno. Crescono anche i decessi che oggi sono stati 414. Così il capo del servizio sanitario britannico (Nhs) ha dichiarato che la Gran Bretagna è di nuovo “nell’occhio del ciclone”, mentre gli ospedali in Inghilterra hanno raggiunto il limite a causa del crescente numero di ricoveri che ha superato quelli dello scorso aprile.

Così il governo britannico ha deciso di muoversi. Sono stati dispiegati 1.500 militari per aiutare scuole e università ad eseguire test del coronavirus sugli studenti al rientro nelle aule a metà gennaio. Per i tamponi di massa nelle scuole Downing Street ha stanziato circa 78 milioni di sterline e ha assicurato che gli istituti saranno dotati dei kit necessari. Il personale dell’esercito aiuterà con corsi di formazione, webinar e altre forme di supporto. E il primo ministro britannico, Boris Johnson, stasera presiederà la riunione del comitato d’emergenza per la lotta al Covid, il Cobra, alla vigilia della revisione delle restrizioni attualmente in vigore che costringono circa il 43% della popolazione in un regime di livello 4, equiparabile al lockdown, che domani potrebbe essere esteso ad altre aree a causa dei crescenti numeri riguardanti i contagi.

Situazione critica anche negli Stati Uniti, dove è stato rintracciato anche il primo caso di variante inglese in Colorado, su un ragazzo di 20 anni. il virologo Anthony Fauci, intervistato dalla Cnn, ha dichiarato che “siamo di fronte a un picco dei casi diventato fuori controllo sotto diversi aspetti”, aggiungendo che gli Usa sono in ritardo sulla tabella di marcia per la distribuzione dei vaccini. Situazione che lo ha portato a ipotizzare un gennaio di gran lunga peggiore del mese di dicembre: “La preoccupazione è che in aggiunta all’attuale aumento dei contagi si sovrappongano gli effetti legati alle festività di fine anno. Quando si lascia un gran numero di persone che viaggia o che cena al chiuso e all’interno di locali poco areati è allora che ci si ritrova nei guai. Io spero che questo non avvenga, ma è molto probabile”. Anche Joe Biden ha lanciato un monito all’amministrazione Trump per i ritardi sul fronte della distribuzione dei vaccini e ha annunciato il suo piano per vaccinare rapidamente più persone possibile.

Nella Francia che oggi conta 11.395 i nuovi casi di Covid-19 il presidente Emmanuel Macron ha convocato all’Eliseo un nuovo Consiglio di difesa sanitario per fare il punto sulla pandemia nel Paese, dove le restrizioni sono state allentate per le feste natalizie, e per valutare nuove eventuali misure, anche a livello locale. Nei giorni scorsi il ministro della Salute, Olivier Véran, aveva detto in un’intervista a Le Journal du Dimanche di non escludere un terzo lockdwon nel timore di una terza ondata, ma oggi lo stesso ministro ha dichiarato a France 2: “Escludiamo un nuovo lockdown, sia a livello nazionale, sia a livello regionale”. Véran ha invece parlato di una “concertazione” in vista di un anticipo dell’inizio del coprifuoco – dalle 20 alle 18 – nelle regioni più a rischio. Quanto alle regioni interessate dall’inasprimento del coprifuoco, ha parlato di “distribuzione ineguale” della diffusione del virus sul territorio, con quattro regioni che sono al di là della soglia epidemica di allerta: il Grand Est, la regione di Strasburgo già particolarmente colpita nella prima ondata, la Franche-Comté, l’Auvergne Rhone-Alpes (regione di Lione) e le Alpi Marittime, nel sud vicino alla frontiera con l’Italia.

Germania – La Germania ha registrato oltre 800 decessi per Covid-19 nelle ultime 24 ore. Secondo i dati riportati dal Robert Koch-Institut le vittime giornaliere nel Paese sono state 852 mentre i nuovi positivi sono stati 12.892.

Russia – La Russia conferma 27.002 nuovi casi di Covid-19, 5.641 dei quali diagnosticati a Mosca, e altri 562 decessi a causa della pandemia di coronavirus.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brexit, Turchia e Regno Unito firmano l’accordo di libero scambio: “È una giornata storica, rafforzeremo il volume di scambi”

next
Articolo Successivo

Vaccino, già a inizio dicembre Berlino trattava con Biontech e altre società per avere più dosi. Le pressioni interne per un’accelerazione

next