Sono i 28.337 nuovi casi di coronavirus accertati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 188.747 tamponi processati. I morti sono 562. Dopo la frenata degli scorsi giorni, tornano nuovamente ad aumentare le terapie intensive, con un saldo tra ingressi e uscite di +43 posti letto occupati, e sale anche il totale di persone ricoverate nei reparti Covid con +216. Il totale dei contagi tra lunedì e domenica è per la prima volta inferiore rispetto alla settimana precedente: negli ultimi 7 giorni – con 7mila tamponi in più effettuati – sono state 230.349 le diagnosi di positività accertate, la scorsa settimana erano state 243.444.

Una contrazione del 5 per cento, dopo un mese in cui i tassi di crescita erano arrivati a superare l’80 per cento nel raffronto settimanale. In calo anche il rapporto tra positivi e tamponi effettuati che si assesta al 15,3% (-0,9), mentre cresce ancora leggermente il rapporto tra contagi scoperti e casi testati (28,4% con un incremento dello 0,4). Il dato peggiore su base settimanale è quello dei decessi: da lunedì sono stati 4.594, nei sette giorni precedenti erano stati 3.835.

La Regione con il maggior incremento nell’arco di 24 ore resta la Lombardia con 5.094 nuovi positivi, seguita da Campania (3.217) e Veneto (2.956). Accertati oltre 2mila casi anche in Emilia-Romagna (2.665), Piemonte (2.641) e Lazio (2.533), mentre la Toscana si ferma a 1.929. Stabile la Puglia con 1.327 nuovi positivi e la Sicilia con 1.258 contagi. Molise (93), Valle d’Aosta (99), la Provincia di Trento (159) e la Basilicata (206) sono le uniche aree con meno di 400 nuove infezioni rintracciate.

Gli oltre 28mila casi odierni portano il totale dei contagi accertati da inizio pandemia a 1.408.868. Gli attualmente positivi sfondano quota 800mila con 805.947 persone che sono infette. Di queste 767.867 si trovano in isolamento domiciliare, mentre oltre 38mila sono assistite in ospedale. In 34.279 sono ricoverati con sintomi in reparti Covid e 3.801 sono in terapia intensiva, quasi uno su tre in Lombardia e Piemonte, che contano rispettivamente 949 e 398 posti letto di rianimazione occupati.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Papa Francesco: “Oggi molte famiglie sono in difficoltà, senza lavoro. Ma sentono vergogna e non lo fanno sapere”

next
Articolo Successivo

Covid hotel, dopo nove mesi quello di Varese è solo sulla carta. L’albergo indicato al sindaco: “Siamo chiusi, non c’è alcun accordo con Ats”

next