Ha usato il suo camice per mandare un messaggio molto chiaro a tutti coloro che sostengono che il coronavirus non esiste, o quanto meno che non sia così grave. Lui che invece in un reparto Covid ci lavora da tempo, quello allestito all’Ospedale di Giulianova, in provincia di Teramo. Il medico si chiama Gabriele Congedo e ha voluto postare la foto su Facebook: “Negazionisti, n… a m…”, si legge sul retro del camice. Il post s’intitola solo “Tipi strani in corsia” .


Congedo ha deciso di esprimere il suo pensiero in maniera forte, con quella scritta in dialetto. “Me ne assumo tutta la responsabilità”, ha spiegato a Il Messaggero, che ha riportato la notizia. Il medico ha raccontato perché ha deciso di presentarsi in ospedale con quel messaggio sul camice, una necessità maturata stando vicino alla gente che “soffre”, che “fa fatica a respira”, che “magari migliora e poi il giorno dopo sta ancora peggio”. Per questo, “so cosa significa la sofferenza da Covid e non posso tollerare chi si prende gioco di questa terribile pandemia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili