Circensi, attori, ballerini, tecnici. I lavoratori dello spettacolo sono scesi in piazza Montecitorio a Roma per protestare contro la chiusura di teatri e sale voluta dal nuovo dpcm per arginare l’epidemia da Covid-19. “Vergognoso paragonarci alle sale bingo”, protesta qualcuno. Mentre altri rivendicano di “non sapere come fare”, e di non avere i soldi per sfamare la propria famiglia, nonostante siano stati previsti ristori per la categoria. Ecco il video-racconto dalla piazza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, i dati – Superati i 31mila contagi con 215mila test. 199 morti. Altre 95 persone in terapia intensiva e +1.030 ricoveri

next
Articolo Successivo

Covid Campania, De Luca: “Serve lockdown nazionale, il governo in ritardo”. E chiude gli asili. Richiamati gli anestesisti in pensione

next