L’associazione dei pubblicitari italiani, Adci, prende le distanze da uno spot utilizzato sui social per la promozione turistica del comune di Lazise in provincia di Verona, sul Lago di Garda. “Belle donne per tutta la città, per tutti i gusti e di tutte le nazionalità. Le puoi invitare in spiaggia e cantare loro d’amore, al tramonto non potran dire di no” recita la canzone che accompagna il video pubblicitario, eseguita dalla Alefusco4th band. “Parole sessiste che ci riportano all’età della pietra” è il commento dell’Adci Art Directors Club Italiano. “È inconcepibile – aggiunge – , sia lo spot, sia come l’amministrazione locale possa averlo voluto”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mascherine trasparenti, necessarie per chi non sente ma introvabili: “Siamo in difficoltà. Servono in scuole, ospedali e uffici pubblici”

next
Articolo Successivo

Decreti sicurezza, dopo l’ultima modifica va ribadito il concetto: bisogna accogliere

next