Torna sopra i 100mila il numero di tamponi effettuati e cresce così anche il numero di casi da coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino diffuso dal ministero della Salute, sono 1.851 i nuovi positivi individuati nel Paese, contro i 1.648 di ieri, a fronte di oltre 105mila test effettuati. La Campania si conferma ancora la regione con il maggior numero di nuovi contagi: sono infatti 287 i casi in più registrati sul territorio campano nelle ultime 24 ore. Seguono Lazio (+210), Lombardia (+201), Piemonte e Sicilia (+170), Veneto (+155), Toscana (+120) ed Emilia-Romagna (+101). Anche oggi, nessuna regione a contagi zero. Il totale dei casi dall’inizio della pandemia sale così a 314.861, mentre vengono registrate altre 19 vittime giornaliere che portano la cifra dall’inizio della pandemia a 35.894.

Rimane sopra la soglia delle mille persone al giorno il numero di coloro che guariscono dalla malattia: nelle ultime 24 ore sono state 1.198, portando il totale a 227.704. Cifra che, però, non è ancora sufficiente a invertire la rotta per quanto riguarda l’aumento delle persone attualmente positive: queste sono infatti aumentate di 633 unità, per un totale di 51.263.

Di conseguenza, aumenta anche il numero delle persone che occupa i letti dei reparti Covid italiani. Si contano infatti 9 persone in più in terapia intensiva, con il totale che sale così a 280, mentre cala di un’unità il numero relativo a coloro che sono ricoverati in altri reparti, ora a 3.047.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bolzano, la linea dura del governatore Kompatscher: sospesi dalle scuole gli alunni senza mascherina

next
Articolo Successivo

“No ai lager di Stato”: il flashmob a Milano contro l’apertura del Centro di permanenza per il rimpatrio dei migranti – Video

next