Oggi si vota – Referendum e regionali

Puglia e Toscana come l’Emilia: i giallorosa per il voto disgiunto

Il voto disgiunto è un protagonista del voto di oggi e domani. La tecnica che consente di votare il partito di riferimento e un candidato presidente che eviti il peggio occupa silenziosamente il dibattito del M5S, dove al silenzio dei principali dirigenti corrisponde un tacito assenso, anche se Alessandro Di Battista si è schierato furiosamente […]

Laricchia&Laricchio di

Alessandro Di Battista che non fa un solo comizio per il Sì al referendum, ma arringa la folla pentastellata di Bari contro il mio consiglio agli elettori 5Stelle toscani e pugliesi di “turarsi il naso e votare disgiunto” mette tristezza. E ricorda il compagno Antonio: il comunista di Avanzi interpretato da Antonello Fassari che nel […]

Lega

Con i soldi pubblici di Lfc. “The Commercialisti” si sono fatti le ville al lago

Andrea Manzoni e Alberto di Rubba

Destre

La Bestia barcolla, ma la colpa non è degli avidi seguaci

La parabola del partito verde

Disastro

Stanno spegnendo l’Ilva: la crisi peggiore del 2012

Taranto. ArcelorMittal, a rischio fuga, chiude nuovi reparti: altri mille in Cig Produzione quasi ferma, incidenti continui: “Ormai non c’è più la sicurezza”

“Il mio papà, vittima collaterale del covid”

Giorgio aveva 74 anni e amava il suo orto. In quel fazzoletto verde a Saronno coltivava pomodori, peperoni, fragole, perfino le zucchine centenarie, quelle rotonde e un po’ acquose. “Si ostinava a coltivarle, anche se non sanno di nulla!”, mi racconta la figlia Antonia. Giorgio, il 6 settembre, si è piantato due coltelli nella gola. […]

30 anni dopo

Livatino, le agende degli incontri segreti con Falcone e Borsellino

Gli inediti nello Speciale Tg1

L’intervista

“Un proiettile alla nuca: così si viene giustiziati nelle carceri bielorusse”

Natasha Koliada. L’artista è in esilio a Londra per sfuggire al pugno di ferro di Lukashenko

di Michela A.G. Iaccarino
L’intervista

“La fuga a due anni dal set, gli schiaffi a Madonna e le tagliatelle nel deserto”

Adriano Giannini. L’attore è tornato con “Lacci” di Luchetti, “presentato in una Venezia bellissima”

Programmi

Tanti i punti di contatto: a dividere sono i rifiuti

La doppia sfida più importante della tornata di Regionali di oggi e domani si gioca in Toscana e Puglia. Sull’esito del voto avranno molto peso le decisioni degli elettorati 5Stelle e Pd, alleati al governo, ma divisi in cabina elettorale. Per colmare la distanza tra i due mondi è però sufficiente andare a confrontare i […]

di Matteo Petri
Il voto

Taglio, Regioni e Comuni: il Covid non ferma le urne

Oggi dalle 7 alle 23 e domani dalle 7 alle 15, 49 milioni di italiani sono chiamati alle urne per il referendum confermativo sulla riforma costituzionale che prevede il taglio di 345 parlamentari rispetto ai 945 attuali (la Camera passerebbe da 630 a 400 eletti, mentre il Senato da 315 a 200). I cittadini dovranno […]

di Fq
Parlamento

Da Boschi a Bellanova a Borghi: rappresentanza territoriale addio

Fuori posto. Chi straparla di territori dimentica 25 anni di paracadutati

Puntate precedenti

A caccia dei 49 milioni (partendo da 800mila)

Sullo sfondo ci sono i soldi della Lega, i 49 milioni di euro evaporati dalle casse del partito nel giro di 5 anni e mai più ritrovati, il presunto riciclaggio, il finanziamento della Bestia di Luca Morisi, il sistema di vasi comunicanti creato dal tesoriere Giulio Centemero con la fondazione del partito parallelo, Lega Salvini […]

di Ste.Ver.
Contagi

Il silenzio ligure di Toti: “Si vota”. E insabbia i dati

Postati su Twitter, non Facebook

Rompe il vetro e esce

Bimbo dimenticato sull’autobus si libera da solo

Si è svegliato nell’autobus che lo avrebbe dovuto portare a casa da scuola, trovandosi da solo e prigioniero del mezzo con tanto di porte bloccate. Ma un bimbo di 6 anni, protagonista della disavventura, non si è fatto prendere dal panico e mettendo in atto quanto gli avevano spiegato a un corso sulle emergenze ha […]

Per 2 anni in cella

Storia di Lara, foreign fighter italiana e fragile

“Per diversi giorni sono rimasta legata in casa. Ero prigioniera di Abu Mounir. Mi ha puntato la pistola addosso più volte. Mi ha costretto a sposarlo. A un certo punto però è come se mi fossi innamorata di lui”. Fragile, dipendente dal marito e poi dal capo jihadista, ma consapevole del proprio credo e delle […]

di Elisa Sola
Femminicidi

La Cassazione annulla (con rinvio) i 30 anni a Troilo per l’omicidio della giovane Jennifer

Si erano lasciati da poco. Lei tornò quel pomeriggio nella casa dove avevano convissuto per recuperare le sue cose. Si fece accompagnare dalla mamma, che l’aspettava fuori, in macchina. Lui chiuse a chiave la porta e cominciò a colpirla. La donna sentirà riecheggiare per sempre le urla strazianti della figlia, una dolce e bella ragazza […]

Stati Uniti

Il sogno proibito di Trump: la Corte Suprema tutta sua

La morte di Ginsburg. Il presidente ignora l’ultimo desiderio della giudice di essere sostituita solo dopo le elezioni e aspira ad avere sei magistrati conservatori su nove

Tante Figuracce

I James Tont che fanno arrossire 007

La storia. L’ultima: Il bodyguard del ministro Raab lascia la pistola sull’aereo

L’anniversario

Lo scempio urbanistico nato dalla Breccia poco Pia

20 settembre 1870. Con la Presa “militare” 150 anni fa, Roma viene annessa al Regno d’Italia, diventandone la Capitale. Ma non è pronta

di Vittorio Emiliani
Internazionali di Roma

Berrettini si ferma sul nastro. Ma il tennis ha un futuro azzurro

Niente semifinale per il n. 8 al mondo, anche l’ultimo italiano eliminato dal torneo. Ma Matteo è definitivamente un top player. E soprattutto: è sempre migliorato

19 anni

Sinner, un cannibale. Lasciamolo sbagliare

Ambizione: dominare “degli Slam”

di A. Sca.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

In edicola sul Fatto del 19 settembre – “Le ragioni del No non stanno in piedi”: parla Zagrebelsky

next
Articolo Successivo

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 Settembre: Siccome nei sondaggi il Sì sale con i votanti, la grande stampa fa campagna per l’astensione

next