A Osasco, nel Torinese, è stato annullato il concerto per colpa di una spettatrice senza mascherina. Domenica sera sis arebbe dovuto tenere un concerto del gruppo Le Sensazioni, cover-band dei Nomadi, ma seduta in platea c’era una donna senza mascherina. Nonostante in molti abbiano provato a convincerla, lei si è rifiutata. È dovuto intervenire il sindaco: piuttosto che correre il rischio ha deciso di annullare il concerto e rimandare tutti a casa.

Benché le sedie in piazza fossero state sistemate a distanza di sicurezza proprio per evitare il rischio di contagio, l’uso della mascherina è comunque obbligatorio. A metà concerto le altre persone sedute tra il pubblico si sono accorte che la donna non aveva naso e bocca coperti, l’hanno invitata a rispettare le regole. Perfino il cantante della band, riporta La Stampa, ha dovuto interrompere l’esibizione. La signora è stata prima spostata in una zona con meno pubblico, poi è dovuto intervenire il primo cittadino di Osasco, Adriano Miglio, che ha spiegato la vicenda al quotidiano torinese: “Visto che la signora continuava a non volere indossare la mascherina affermando che per lei vale solo quello che c’è scritto sulla Costituzione, ho annullato il concerto e ho mandato tutti a casa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maria Paola Gaglione, c’è un problema in noi maschi: l’idea stessa di che cosa sia un uomo

next
Articolo Successivo

Coronavirus, i dati – 1.008 nuovi casi, ma con 27mila tamponi in meno. 14 i decessi

next