Calano ancora i casi di coronavirus in Italia: 1.108 contagi registrati nelle ultime 24 ore, mentre ieri erano stati 1.297. Ma cala drasticamente anche il numero di tamponi effettuati: 52.553, 25mila in meno di ieri, quando erano stati circa 76.856. Aumentano le vittime: 12 in più da ieri, quando ne erano state registrate 7. Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, in totale i casi sono ora 278.784, i decessi 35.553. Gli attualmente positivi aumentano di 915 unità, arrivando a quota 32.993. Ci sono 223 dimessi e guariti in più, che quindi adesso 210.238.

Si guarda con attenzione alla situazione ospedaliera, necessaria per capire la tenuta del sistema sanitario: 9 pazienti affetti da coronavirus sono in terapia intensiva nelle ultime 24 ore, portando il totale a 142. I ricoverati con sintomi sono ora 1.719 (+36), le persone in isolamento domiciliare invece 31.132 (+870). L’unica regione senza nuovi positivi è la Valle d’Aosta, al pari della provincia autonoma di Bolzano, mentre l’aumento maggiore di casi si registra in Campania con 218 nuovi casi. Al secondo posto il Lazio con 159, poi l’Emilia Romagna 132 e la Lombardia con 109.

Vista la situazione epidemiologica in continua evoluzione, il ministro della Salute Roberto Speranza ha confermato la proroga di tutte le misure di contenimento in vigore fino ad oggi, dalle mascherine alle distanze: “Nel Dpcm che firmeremo oggi le norme sono tutte confermate, anche quelle che riguardano il ballo. Sono semplicemente prorogate. Sono vigenti dal 16 agosto e le prorogheremo per altri 30 giorni”.

Lombardia – Con 9.088 tamponi effettuati, sono 109 i nuovi casi positivi in Lombardia e il rapporto tra tamponi effettuati e positivi riscontrati è pari all’1,19%, in calo rispetto all’1,63% registrato ieri. I decessi sono 6 per un totale complessivo di 16.886 morti in regione. C’è un ricovero in più in terapia intensiva (26 in totale), calano invece i posti letto occupati negli altri reparti (-6, 242). Non si registrano contagi a Como, Mantova e Sondrio, mentre Milano rimane la provincia più colpita con 47 casi, di cui 27 a Milano città, seguita da Monza e Brianza (19), Brescia (14) e Bergamo (12).

Lazio – I dati diffusi dall’assessore alla Sanità Alessio D’Amato parlano di 10mila tamponi, da cui sono 159 casi, di cui 119 solo a Roma, e zero decessi. L’assessore conferma anche “una prevalenza dei casi di rientro“. I nuovi positivi hanno link epidemiologici con la Sardegna, Polonia, Romania, Grecia e Bulgaria.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zangrillo: “Quadro clinico di Silvio Berlusconi migliora. Robusta risposta immunitaria”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, sindaco vieta la musica nei locali notturni. Orlando: “Toti, meno dichiarazioni a effetto e più fatti”. Il governatore: “Sciacalli”

next