Nel mondo sono stati superati i 14 milioni e mezzo di casi di coronavirus: i dati diffusi dalla John Hopkins University confermano che la pandemia non ha ancora esaurito la sua forza, come dimostrano i focolai in espansione in diverse parti del mondo. Gli Stati Uniti rimangono il Paese con più contagi e più morti, e solo ieri hanno registrato 63mila nuovi casi. Dei primi 8 Paesi per diffusione del virus, 4 sono in America Latina: Brasile, con due milioni di casi, Perù, Messico (che conta più morti dell’Italia) e Cile. A Cuba invece per la prima volta dall’inizio della pandemia non si registrano nuovi casi. L’India – terzo Paese per numero di casi – registra un nuovo record: 40mila positivi in più in 24 ore. E teme di arrivare a 2 milioni entro agosto. Buona invece la situazione in Corea del Sud, che registra solo 26 nuovi casi: è il numero più basso da due mesi.

In Cina, invece, il Paese da cui tutto è iniziato, torna la paura per 22 casi (di cui 17 domestici e 5 importati) e anche in Europa molti Paesi reintroducono restrizioni e l’obbligo di indossare protezioni: in Francia, dichiara il ministro della Salute Olivier Veran, si contano “tra i 400 e i 500 focolai attivi”. E mentre da Oxford arrivano notizie incoraggianti sulla sperimentazione del vaccino, il Regno Unito annuncia di avere già firmato un accordo per l’acquisto di 90 milioni di dosi. Il governo ha dichiarato di essersi garantito l’accesso a un possibile vaccino sviluppato da Pfizer e BioNTech, oltre a uno sperimentale allo studio da parte di Valneva.

India: 40mila casi in un giorno – Preoccupa l’India, che ha ampiamente superato il milione di contagi: ma con quasi un miliardo e mezzo di abitanti, gli esperti hanno paura che il picco sia ancora lontano. Nelle ultime 24 ore è stato registrato un nuovo record di contagi: 40mila persone infette e 681 morti in più rispetto al dato di ieri.

Europa: almeno 400 focolai in Francia – Precauzioni rafforzate anche in Europa: in Germania sono stati registrati 249 nuovi casi in un giorno, con un indice di contagio che si attesta a 1,25. Dopo i lockdown circoscritti in diverse zone della Spagna, la paura della diffusione del virus ha spinto la Francia ha introdurre l’obbligo di mascherine in tutti i luoghi pubblici chiusi come supermercati, centri commerciali, banche, negozi e mercati al coperto. “Constatiamo che ci sono segni inquietanti di ripresa epidemica sul territorio nazionale” ha detto il ministro della Sanità, Olivier Veran, stimando “tra i 400 ed i 500 focolai” attivi. Le mascherine erano già richieste in musei, trasporti pubblici, cinema, luoghi di culto e altri spazi chiusi aperti al pubblico: con la nuova estensione dell’obbligo è prevista una multa di 135 euro per i trasgressori. La Francia ha registrato oltre 30mila decessi correlati al Covid-19, quasi la metà dei quali nelle case di riposo per anziani. Un rigoroso blocco di due mesi ha fatto precipitare il tasso d’infezione, ma i dati ora mostrano una risalita dei contagi: il ministro della Sanità, Olivier Veran, ha dichiarato che una nuova fonte di infezione sembra riguardare le famiglie che si riuniscono per le vacanze estive e i lavoratori dei mattatoi.

Russia: contagi in diminuzione – Nel quarto Paese al mondo per numero di contagi, per la prima volta dal 29 aprile si contano meno di 6.000 nuovi casi giornalieri. Nelle ultime ore sono stati infatti 5.940, per un totale di 777.486. Le vittime del nuovo virus sono in tutto 12.427, di cui 85 decedute nel corso dell’ultima giornata. E Bloomberg fa scoppiare il caso vaccini, accusando miliardari, funzionari governativi e manager di averlo a disposizione in anteprima: “Diversi membri del mondo degli affari e dell’élite politica della Russia hanno avuto accesso anticipato a un vaccino sperimentale contro il Covid-19″. Ma l’università nega con fermezza: “Abbiamo condotto i test pre-clinici e i test clinici. Il rimedio non è ancora stato registrato”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Spionaggio, il famigerato spyware ‘Pegasus’ arriva in Europa

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Oms: “Tra gli indigeni delle Americhe 70mila contagi e oltre 2mila morti”

next