Era rimasto incastrato e l’auto – alimentata a gpl – stava per rendere fuoco. Pochi minuti e un uomo sarebbe bruciato vivo se non fosse stato aiutato ai residenti di Mapello (Bergamo) e a un passante.

Vittima dell’incidente e del salvataggio un uomo di 53 anni che viaggiava a bordo della macchina, finita contro un muro, con la moglie e la figlia di 11 anni. La donna e la bambina sono riuscite a uscire da sole dalla vettura, l’uomo invece è rimasto intrappolato nell’abitacolo. Sul posto sono poi sopraggiunte tre ambulanze e due automediche per prestare soccorso alla famiglia. I vigili del fuoco hanno poi spento l’incendio dell’autovettura alimentata a gpl. Sul posto anche i carabinieri di Curno per i rilievi e fare luce sulla dinamica dell’incidente.

Foto di archivio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili