Il corpo di Mauro Pamiro è stato ritrovato questa mattina intorno alle 8 da alcuni operai arrivati al cantiere edile in via Mazzolari a Crema. Insegnante di informatica all’Istituto Galilei, dove ha presenziato agli esami di Stato, e anche musicista, il 44enne era sposato e senza figli. La moglie è stata sentita per tre ore dagli inquirenti: al termine dell’interrogatorio, scrive il quotidiano online Cremaoggi, è stata indagata per omicidio a piede libero.

Sulla fronte di Pamiro è stata trovata una ferita che ha fatto pensare al foro di una proiettile, ma si attende ancora l’indicazione che arriverà dall’autopsia. Titolare dell’inchiesta è il pm Davide Rocco che ha effettuato un sopralluogo insieme al vicequestore di Crema Bruno Pagani e agli uomini della Scientifica.

Sul proprio sito, Pamiro si definiva un multistrumentista e cantautore che nei primi anni Novanta ha suonato le tastiere nella rock band d’avanguardia Vedda Tribe, che ha inciso due album. Interessato a molti generi musicali, ha composto musica elettronica per video e installazioni artistiche. Per quanto riguarda il rock cantava e suonava la chitarra nella band Dherma e nel suo progetto da solista. E da un paio di mesi aveva inciso un cd.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Arezzo, dipendente del comune accoltellato da un collega: l’aggressore lo aveva già fatto 25 anni fa

next
Articolo Successivo

Crema, insegnante trovato morto in un cantiere: indagata la moglie. Il corpo rinvenuto da alcuni operai

next