Tornano i fedeli in piazza San Pietro. Con le dovute distanze per l’emergenza coronavirus, oggi la piazza e tornata progressivamente a una piccola normalità con tutte le misure di sicurezza. Il Papa si è affacciato dalla finestra del suo studio privato per il Regina Coeli e, applaudito dai fedeli, dice a braccio: “Oggi che la piazza è aperta, è un piacere, possiamo tornare“. L’ultima volta che la preghiera domenicale si era svolta con i fedeli in piazza era stato il 1 marzo. I pellegrini presenti, distanziati e con mascherine, hanno salutato il pontefice con un lungo applauso. “Curare le persone, non risparmiare per l’economia – ha detto il pontefice – Curare le persone che sono più importanti dell’economia. Le persone sono tempio dello Spirito Santo, l’economia no”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, precipita ultraleggero a Nettuno: morti due azzurri del nuoto Fabio Lombini e Gioele Rossetti

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il “farmacista” che dal Giappone sponsorizzava l’uso dell’Avigan contro il Covid in piazza con le “mascherine tricolore”

next