La Russia registra 221.344 di casi certificati di coronavirus, superando così Italia (che a ieri ne contava ufficialmente 219.070) e Regno Unito. Nelle ultime 24 ore è stato registrato un nuovo record di casi, ben 11.656. In tutto i decessi finora sono 2.009. Stando ai dati della Johns Hopkins, la Russia ora è dietro alla Spagna e agli Usa nei contagi totali (ma non in rapporto alla popolazione, ndr).

A Mosca, che è la più colpita dalla pandemia a livello nazionale, sono 6.169 i nuovi positivi che portano il totale degli infetti a 115.909. La crescita giornaliera del numero di casi nella capitale è stimata al 5,6% contro il 5,3% del giorno prima. Stando ai dati, il 46,5% dei nuovi casi è del tutto asintomatico.

Intanto Vladimir Putin ha ordinato al governo russo di presentare entro il primo giugno un piano d’azione nazionale per rilanciare l’economia, aumentare l’occupazione e i redditi della popolazione. L’economia russa sta affrontando un momento di difficoltà a causa dell’epidemia di Covid-19 e del crollo dei prezzi del petrolio. Le misure anti-coronavirus in Russia “hanno salvato migliaia di vite”, ha detto Putin nel suo discorso alla nazione illustrando i passi che il governo intende intraprendere per arrivare alla ‘fase 2’, ribadendo il concetto che sarà compito dei “governatori delle regioni” modulare aperture e chiusure per assicurare una graduale riapertura dell’economia. Già dal 12 maggio terminerà il regime di ‘vacanza’ a carico dei datori di lavoro nei settori “chiave” dell’economia.

“Il governo russo – fa sapere il Cremlino sul suo sito web – dovrà sviluppare assieme agli alti funzionari degli enti russi e ai rappresentanti delle unioni degli imprenditori e presentare un piano d’azione nazionale che assicuri il ristabilimento dell’occupazione e dei redditi della popolazione, la crescita dell’economia e cambiamenti strutturali a lungo termine nell’economia”.

Incendio vicino a Mosca – Dopo quello scoppiato nei giorni scorsi nella terapia intensiva di un ospedale di Mosca, almeno nove persone sono morte e altrettante sono rimaste ferite gravemente la notte scorsa a causa di un altro incendio scoppiato in una casa di riposo privata a Krasnogorsk, vicino alla capitale. Le vittime avevano un’età compresa tra 66 e 90 anni. Le autorità hanno avviato un’inchiesta. Secondo i media russi al momento dell’incendio nella casa di riposo c’erano 37 persone. Il mese scorso un’altra struttura era andata a fuoco provocando sei morti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trump, lancia “Obamagate”: tweet a raffica contro l’ex presidente dopo critiche su Russiagate e pandemia

next
Articolo Successivo

Coronavirus, a Shanghai festa per la riapertura di Disneyland dopo tre mesi di lockdown: ingressi contingentati e distanze di sicurezza

next