“Il prossimo decreto legge conterrà ulteriori sostegno a lavoratori e imprese rafforzando e prolungando le misure già contenute nel Cura Italia”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso dell’informativa alla Camera. Per le imprese nel decreto di aprile, ha specificato, ci saranno “complessivamente” circa 15 miliardi. Tra i provvedimenti allo studio, ha aggiunto, “anche un sistema di finanziamento a fondo perduto per le piccole imprese che potrà essere legato a perdite fatturato” e per le piccole e medie imprese “strumenti per assorbire le perdite, anche con intervento pubblico”. Il premier ha poi replicate alle accuse rivolte dall’opposizione di non aver coinvolto il Parlamento nelle decisioni. “Il governo – ha detto- ha sempre compreso la gravità del momento e per questo non ha mai agito per via estemporanea, improvvisata e solitaria

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Conte: “Piano basato su scienza e non su improvvide iniziative dei singoli enti locali. Illegittime misure meno restrittive”

next
Articolo Successivo

Covid, in Calabria sindaci (anche di destra) contro l’ordinanza ‘apri-tutto’ della Santelli: “Nelle nostre città seguiamo il governo”

next