“La crescita di contagi a Milano non ci lascia tranquilla. È un trend che ci preoccupa. Significa che nel capoluogo va fatto uno sforzo maggiore”. A dirlo, in conferenza stampa, l’assessore al Welfare, Giulio Gallera, che accanto ai “dati confortanti” della Lombardia e delle singole province, ha posto l’accento sull’aumento di casi a Milano. Gallera ha poi risposto al sindaco Giuseppe Sala, che aveva definito “disorientante” l’ordinanza regionale che obbliga a uscire di casa con naso e bocca coperti: “Non lo è. Va a tutela della salute dei cittadini”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Conte: “Lockdown grande sacrificio, ma è l’unica strada. Ora non si può dire quando avrà fine. Forse non siamo stati sempre perfetti, ma abbiamo agito al meglio della nostra conoscenza”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, in Campania De Luca stanzia un sostegno anche per le comunità di migranti. Coldiretti: “Così salverà la raccolta nei campi”

next