“Purtroppo una mia stretta collaboratrice è risultata positiva al coronavirus”. Lo ha annunciato il governatore della Lombardia Attilio Fontana in un videomessaggio postato su Facebook. Si tratta, ha specificato, di una persona “con la quale io lavoro costantemente, che stimo tantissimo e che mia aiuta tantissimo, una persona bravissima. Anche noi che facciamo parte della stessa squadra, i miei collaboratori e gli assessori, siamo stati sottoposti a un test per verificare le nostre condizioni”. Il presidente della Regione ha precisato di “non aver contratto l’infezione”, prima di indossare la mascherina davanti alla telecamera. “Da oggi qualcosa cambierà – ha spiegato ancora – e cercherò di attenermi alle prescrizioni date dall’Iss. Per due settimane cercherò di vivere in una sorta di autoisolamento, che preservi tutte le persone che vivono e lavorano con me. Oggi ho già passato la giornata indossando la mascherina e continuerò a farlo nei prossimi giorni per evitare che qualcuno possa essere eventualmente contagiato da me”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, Speranza: “Descrivere Italia come paese travolto dall’emergenza è un danno. Non dobbiamo avere paura”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Sala: “Serve positività, riaprire i musei”. Duomo di Milano aperto da lunedì. Cirio in Piemonte: “Ora ritorno a normalità”

next