Ezio Luzzi cade e si frattura l’omero di una spalla. È successo alla festa di compleanno “Tutto il calcio minuto per minuto” venerdì sera: l’ex radiocronista di 86 anni a Roma durante la diretta della puntata speciale sui 60 anni della trasmissione è inciampato in un gradino ed è caduto. Rialzato grazie all’aiuto dei due colleghi Riccardo Cucchi e Filippo Corsini, è poi rimasto in studio per altre due ore, fino alla fine della diretta.

All’apparenza sembrava nulla di grave: Luzzi ha scherzato e raccontato aneddoti sui tanti anni passati alla radio e negli stadi. E invece aveva una spalla fratturata, come ha comunicato via Facebook successivamente il collega Enzo Del Vecchio rispondendo ai tanti fan dell’ex radiocronista. A breve Luzzi verrà operato alla clinica romana Villa Stuart dove si trova ricoverato anche il giovane centrocampista della Roma Nicolò Zaniolo, in ospedale dopo la rottura del crociato e al quale il giornalista ha voluto inviare un videomessaggio: “Al mio vicino di stanza e compagno di sventura faccio tantissimi auguri per un pronto ritorno in campo, e in particolare, di poterlo rivedere con la maglia azzurra ai prossimi Europei di calcio”.

Foto dal profilo Facebook di Ezio Luzzi

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ricavi dei club di calcio: la Juve cresce e torna in top 10, aumento record dell’Inter che si avvicina, il Milan in discesa – La classifica

next
Articolo Successivo

Domeniche bestiali – Le armi del calcio di provincia: dalla bandierina alle noccioline

next