Ha chiesto un po’ di spazio per salire sull’autobus. Quando ha visto che un passeggero non si era spostato di un centimetro e non l’aveva degnata di uno sguardo lo ha aggredito prendendolo a schiaffi. Non ha tenuto di conto però del fatto che quella non fosse maleducazione: il 35enne colpito, infatti, è sordomuto. L’episodio, raccontato da MilanoToday, è accaduto su un mezzo pubblico dell’Atm lungo una strada in zona di via delle Forze Armate, zona ovest di Milano. Protagonista dell’aggressione una 27enne ucraina che stava cercando di salire sul bus con la figlia: il mezzo era molto affollato e lei ha chiesto spazio. Dopo gli schiaffi il 35enne è stato visitato da un’ambulanza del 118 ma non ha avuto bisogno delle cure del pronto soccorso. I passeggeri hanno chiamato anche la polizia che ha ricostruito l’episodio, ma ogni risvolto sarà legato alla presentazione di eventuali querele.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Lombardia, Consulta sul piano moschee: “La Regione ha limitato irragionevolmente la libertà di culto”

next
Articolo Successivo

Involontaria, una serie tv racconta la musica che entra in ospedale grazie ai volontari. Gli ospiti? Da Levante a Lodo Guenzi a Maccarini

next