Come si filma la realtà? Lo racconta il regista Mimmo Calopresti nella decima ‘Loft Masterclass’, la lezione pubblicata in esclusiva su sito e app di Loft, dopo quelle di Antonio Padellaro e Silvia D’Onghia sulle fake news, di Andrea Scanzi sul giornalismo musicale, di Fabio Bucciarelli sul fotoreportage di guerra, di Natangelo sul mondo della satira, di Barbara Alberti sulla scrittura, di Andrea Pomella sull’autobiografia, di Duccio Forzano sul mestiere del regista, di Giancarlo Padovan sul giornalismo sportivo e di Virginia Stagni sul giornalismo digitale. “Non esiste la regia, esistono i registi – spiega l’autore calabrese – Per me la regia non è una scienza, non è nemmeno un linguaggio perché è applicata a qualcosa di molto personale perché quando si fa un film si sta creando un mondo”. Calopresti ha diretto Marcello Fonte – l’attore rivelazione di “Dogman” – nel film, uscito a novembre, “Aspromonte, la terra degli ultimi”, insieme a Valeria Bruni Tedeschi e Sergio Rubini.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La Confessione (Nove), Peter Gomez intervista in esclusiva Fedez: giovedì 5 dicembre alle 21.25

prev
Articolo Successivo

La Confessione (Nove), Peter Gomez intervista in esclusiva Fedez giovedì 5 dicembre alle 21.25: “Un Federico inedito e mai sentito”

next