Nessun ordigno nel Tribunale di Reggio Emilia dopo le verifiche delle forze dell’ordine. Questa mattina un uomo con accento calabrese ha telefonato al 115 dei vigili del fuoco di Reggio Emilia segnalando a presenza di una bomba all’interno del Tribunale di Reggio Emilia. L’uomo ha detto che l’ordigno sarebbe esploso alle 11. L’allarme è stato passato al Comando Provinciale dei Carabinieri che attraverso il personale delle sezioni di polizia giudiziaria del reparto Operativo e della sezione radiomobile con gli uomini delle volanti all’evacuazione degli uffici per poi procedere all’attività di bonifica tuttora incorso da parte dei carabinieri con l’intervento degli aritificieri e dei cani. Sono in corso le indagini dei carabinieri del comando Provinciale di Reggio Emilia finalizzate a identificare l’autore del falso allarme.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Scavi di Ercolano, frana porzione di terreno a causa del maltempo. In corso verifiche dei danni

prev
Articolo Successivo

Milano, salì sull’autobus sparando con una pistola scacciacani: rintracciato il responsabile grazie alle telecamere. Il video

next