Manovra

Renzi come B.: emendamenti contro le manette agli evasori

Decreto Fiscale – I testi di tre deputati di Italia Viva per sopprimere o mutilare le norme per i furbetti delle tasse. Sono gli stessi che chiedono lo scudo Ilva

Il silenzio è d’oro di

Si sperava che sedersi allo stesso posto di Tommaso Buscetta, che al maxiprocesso, nell’aula bunker dell’Ucciardone, svelò tutti i segreti di Cosa Nostra, gli sciogliesse la lingua. Invece l’altroieri il teste assistito Berlusconi Silvio, chiamato a deporre dai difensori di Marcello Dell’Utri al processo d’appello sulla trattativa Stato-mafia come indagato (con l’amico) di reato connesso […]

Il siderurgico a un passo dalla chiusura

Mittal vuol spegnere l’Altoforno. Svuotati i parchi dei minerali

Denuncia della Fiom. Messaggio agli operai: il 20 novembre fermata, poi lo stop. Commissari pronti a misure d’urgenza

L’intervista

“Giochiamo al gioco del potere non a quello della seduzione”

Lilli Gruber – L’ultimo libro della giornalista è un’appassionata invettiva contro la politica del testosterone e i “negazionisti” della disparità di genere

Il “fish-mob”

Bologna: seimila “sardine” per rispondere a Salvini

In piazza mascherati da pesci contro il leghista

Commenti

Rimasugli

Come fu che Sala spiegò ai milanesi perché gli operai non votano il Pd

Lunedì, per una di quelle forme di autolesionismo che decenni di autocura non sono riusciti a estirpare, abbiamo passato alcune ore alla Fondazione Feltrinelli di Milano per un sontuoso happening organizzato da Huffington Post. È lì che abbiamo sentito dal palco il ministro Roberto Speranza di LeU suonare la nota canzone dei ceti popolari e […]

Il caso Tik Tok: due lezioni per l’Occidente

Se leggete giornali di carta, non siete tipi da Tik Tok, la piattaforma che propone a ciclo continuo brevi video simili alle storie di Instagram. Ma l’ascesa di questo nuovo social network – 750 milioni di download in meno di 12 mesi – segna un punto di non ritorno. Ci siamo abituati in questi anni […]

Piovono pietre

Pur ridicolo, il nazi è nazi: serve da controfigura e utile idiota delle destre

Giunti finalmente ai rastrellamenti di quartiere, almeno dei nomi sui citofoni per vedere chi è straniero e chi no, i nazisti dell’Illinois non sono più tanto dell’Illinois, ma qui in mezzo a noi, a dispetto della solita solfa sulle “ragazzate”, “goliardate” e altre puttanate negazioniste. La storia è nota: un consigliere comunale di Bologna, Marco […]

Politica

Prescritto per truffa il fedelissimo della Meloni

Manlio Messina, assessore regionale al Turismo della Regione Sicilia, tira un sospiro di sollievo e se la cava grazie alla prescrizione. Per l’ufficialità – i termini dopo sette anni e mezzo verranno raggiunti l’1 dicembre – bisognerà aspettare soltanto la prossima udienza, già fissata per il 10 dicembre. Il fedelissimo di Giorgia Meloni in Sicilia, […]

di Dario De Luca
Napoli

De Magistris consolida l’asse con Fico

Comune – La nuova giunta: entra un’ex grillina vicina al presidente della Camera

RITRATTI – I giallorosa

L’uomo che sussura ai palazzinari ora sogna l’ascesa al Campidoglio

Roberto Morassut. Sottosegretario all’Ambiente. Negli anni di Rutelli e Veltroni è stato il punto di riferimento dei costruttori: vuole tornare a occuparsi di mattone

Cronaca

Autostrade

Il dimesso Castellucci comanda ancora e detta la linea ad Aspi sull’inchiesta

Avellino – Imputato la strage di Acqualonga dava indicazioni ai legali sui jersey sequestrati

Caso Cucchi, lascia il giudice: è un carabiniere in congedo

Carabiniere in congedo, in contatto con diversi esponenti dell’Arma, “in particolare con il generale Tullio Del Sette”, ex comandante dei carabinieri, chiamato come teste dalla parte civile della famiglia di Stefano Cucchi. Per queste ragioni, il giudice di Roma Federico Bona Galvagno ieri, leggendo un provvedimento del presidente del tribunale Francesco Monastero, ha annunciato la […]

Genova

I controllori del Morandi: “Il cassone ha mollato”

Nelle intercettazioni sul ponte crollato ammettono: non c’erano ispezioni dal 2013

Mondo

Assalto pirata alla nave italiana rubano il tesoro e scappano

“Il Messico non è per tutti. È solo per i messicani” ha scritto sul suo profilo Facebook Livio Vespasiani, marittimo ortonese imbarcato sulla nave italiana Remas, attaccata ieri dai pirati nelle acque del Golfo del Messico. Il commando di 7-8 uomini è salito a bordo dell’imbarcazione – che si occupa di rifornimento per le piattaforme […]

di Mi. Ru.
Il presidente della Bolivia

Messico, Morales nella lunga lista di rifugiati

“Ho chiesto asilo perché rischiavo la vita”. Intanto il Paese vota il nuovo capo di Stato

Medio oriente

Gaza, razzi e raid aerei Ucciso un capo jihadista

Baha Abu Al-Alta era considerato l’artefice di attacchi contro gli israeliani

Cultura

Il lutto

Addio, “modernissimo” direttore di 86 anni

Elio Boncompagni – Il maestro si è ammalato rientrando dalla sua ultima tournée a settembre

L’album

Voce, rock e la solita libertà: “La differenza” la fa Gianna

Venerdì Nannini pubblica il lavoro registrato a Nashville quasi in presa diretta: dieci tracce che sondano le relazioni umane e i loro meccanismi tossici

Il saggio

Bella camera con vista tombe: le case degli scrittori

Bloch-Dano a spasso per le dimore d’autore

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 12 Novembre: Indiani in fuga ecco le prove. Mittal sbaracca l’Ilva

prev
Articolo Successivo

In Edicola sul Fatto del 14 novembre. Tutti in coro sulle acque: “Il Mose va completato”

next