Palla recuperata, in fase difensiva, dalla squadra avversaria e tiro nello specchio della porta: gol, col portiere fuori dai pali e che può solo rincorrere il pallone e raccoglierlo dalla rete. Un minuto più tardi, stessa scena e stesso risultato. Il portiere dell’Ehime, seconda divisione giapponese, ha subito due gol in due minuti da centrocampo dal Montedio Yamagata. Tre a zero il punteggio finale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

F1 Messico, vince Hamilton ma la festa per il Mondiale è rimandata: Vettel secondo

next
Articolo Successivo

La casta delle federazioni – Taekwondo come Beautiful: figlio dell’ex presidente si candida, sua moglie cacciata dall’attuale numero uno

next