Il dossier

Atlantia in crisi, ma la revoca è ostaggio di Alitalia e penali

Tutti i nodi aperti dal disastro del Morandi – Il gruppo scarica i dirigenti coinvolti. I 5Stelle attaccano: “Via la concessione”

Er Trivella di

Se non ci è sfuggito qualcuno, il Conte 2 è il primo governo a memoria d’uomo senza indagati. E non è un record da poco. Ma non c’è solo la questione penale: c’è pure quella morale, oltre a una Costituzione che impone “disciplina e onore” a chi esercita pubbliche funzioni. Perciò vorremmo sapere cosa sia […]

I nomi

La carica dei 42. Il prof di Conte allarma i 5 Stelle

Le urla e le accuse, ieri, si sono prese una pausa: nessuno ha fiatato durante il Consiglio dei ministri che ha incoronato i 42 sottosegretari del secondo governo Conte. Per questo è un peccato che sia durato solo otto minuti. Dalle 10.42 alle 10.50, gli inquilini dei palazzi romani hanno trattenuto il respiro all’unisono. Poi, […]

Centrodestra

B. cede a Salvini sulla piazza e gli dà il predellino Mediaset

Vertice – Incontro a pranzo per l’ex Cavaliere e il leader leghista ieri a Milano: Berlusconi gli assicura sostegno e attacca gli azzurri filo-Conte due

Regole e bilanci

Europa, sorrisi per Gualtieri schiaffi tedeschi per Draghi

Ecofin – Tutti contenti per le posizioni europeiste del governo italiano. Ma dalla Germania affondo contro la Bce. Avvertimento per Lagarde?

di

Commenti

the winner is

Gianni Brera, antidoto al gergo del calcio ai tempi di Google

La caducità dello scritto giornalistico può derivare non dal carattere attuale, ma dalla sua qualità letteraria”, ha teorizzato uno che se ne intendeva, Achille Campanile (Battista al Giro d’Italia). Infatti a cento anni dalla nascita Gianni Brera fa ancora notizia, per non parlare della nostalgia. Chissà che direbbe in tempi di Var lo stregone di […]

una roulette

Il Turismo, i beni culturali e il suk dei ministeri

Ma il Turismo deve stare con i Beni Culturali o no? Si protestò sia quando (governo Conte 1) il leghista Centinaio lo pretese per l’Agricoltura strappandolo ai Beni Culturali di Bonisoli sia ora che Franceschini lo riporta ai Beni Culturali, subito accusato di mercificare la bellezza. Le cose sono più complicate di così. Ad accorpare […]

Lo dico al Fatto

Fine vita. Il principio di autodeterminazione esiste: per la legge dello Stato, non di Dio

Riguardo all’appello dei vescovi a Conte in tema di suicidio assistito, ritengo poco rituale – essendo un intervento gratuito su questioni inerenti un Paese straniero – la richiesta di modificare la legge sul testamento biologico. Sono un avvocato che da anni lavora su questo: ho visto cosa abbia voluto dire per le persone avere una […]

Politica

La riforma coni

Le lettere di Malagò: la dura reazione della Federtennis

“Le mie lettere al Cio? Indispensabile e doveroso farlo”. A parlare è Giovanni Malagò, presidente del Coni, in merito alla documentazione che ha fatto arrivare al Comitato olimpico internazionale. Malagò avrebbe chiesto di far luce sulla riforma dello sport, che avrebbe indebolito il Coni e che, in alcuni punti, sarebbe antitetica alla Carta Olimpica. Malagò […]

LECCALECCA

La cacca d’autore di Vittorio Feltri

Fu più di mezzo secolo fa che l’arte contemporanea subì lo choc di Piero Manzoni, che riempì e sigillò 90 barattoli con le sue feci e le vendette a peso d’oro, con l’etichetta “Merda d’artista”. Ora un fenomeno simile accade nel nostro più modesto mondo giornalistico con l’investitura di Vittorio Feltri a “colto dissacratore che […]

di

A sorpresa, Mattarella va a “Roma 2030” di De Masi

Gli organizzatori quando hanno ricevuto la telefonata dal Quirinale sono rimasti sorpresi. Non se l’aspettavano. E oggi ovviamente sono più che soddisfatti e orgogliosi. La notizia, allora, è che il prossimo 18 settembre il libro del sociologo Domenico De Masi su “Roma 2030” ovvero Il destino della capitale nel prossimo futuro, edito da Einaudi, sarà […]

di

Cronaca

Il fratello del boss dei boss

Gaetano Riina, 87 anni chiede i domiciliari Il Tribunale rigetta

Resta in carcere Gaetano Riina, fratello del defunto capo dei capi di Cosa Nostra Totò Riina, recluso presso la casa circondariale Lorusso e Cutugno di Torino. L’uomo, tramite il suo avvocato Wilmer Perga, aveva chiesto di essere messo ai domiciliari perché affetto da “artrosi diffusa, ipertensione arteriosa, cardiopatia, insufficienza renale con adenoma”. Un quadro clinico […]

L’inchiesta

Tracce di Hjorth sul nascondiglio dell’arma

Delitto Cerciello – Impronte digitali sul controsoffitto in hotel, la posizione del “complice” si aggrava

Il dossier

Trasporti e rifiuti, ombre dolose sui troppi incendi della Capitale

Roma – La sindaca Raggi da tempo paventa “sabotaggi”, ma ora anche la Procura sembra non ignorare i sospetti del Campidoglio

Economia

L’agenzia per l’agricoltura

Direttore dell’Agea, bloccata la nomina del direttore leghista

Il ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo ieri ha comunicato che la neo ministra Teresa Bellanova, con un provvedimento del 12 settembre 2019, ha annullato il decreto ministeriale del 16 agosto con il quale era stato nominato il direttore di Agea (l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, che in media distribuisce agli […]

L’intervista

“L’accordo non va siglato, si tratti con l’Ue ”

Filippo Gallinella (M5s) – Il presidente della Commissione Agricoltura: “Ci sono rischi per i consumatori”

di
Libero mercato

Bellanova tira dritto sul Ceta. In ballo made in Italy e tutele

Ue-Canada – Il neo ministro vuole ratificare il trattato che elimina i dazi, ma pone seri limiti sulla sicurezza di alimenti e prodotti

Mondo

La disperata campagna di Bibi incalzato dal rivale Gantz

Per Benjamin Netanyahu si avvicina il momento della verità: alle elezioni di martedì proverà a governare per la quinta volta. Ma secondo i sondaggi, ci sarà un testa a testa fra lui e l’ex generale Benny Gantz, a capo della coalizione di centrodestra, Blu e Bianco. Un’alleanza di stampo “giustizialista”, in aperta polemica col partito […]

di
Francia

In metrò si sciopera, in casa si lavora

Alternative – Il fermo dei macchinisti contro la riforma delle pensioni non blocca Parigi

di
Venezuela

Un selfie inguaia Guaidó: “È un amico dei narcos”

La tv di Stato diffonde la foto del presidente ad interim, che è stato indagato

Cultura

Cinema

“Il primo re” tra i nomi da Oscar: buone idee ma troppo arcaiche

Il film raffigura Romolo e Remo in modo ferino, ma i Romani dell’VIII secolo erano già evoluti

In libreria – Manie, pettegolezzi e “tumescenze barocche” dello scrittore ingegnere in sessanta saggi brevi usciti, per il “pane immediato”, su giornali e riviste tra il 1927 e il 1968

“Il genio è il contrappeso dell’anomalia”. Firmato Gadda

A ogni uscita di inediti o semi-inediti gaddiani segue una pioggia di recensioni tutte focalizzate sul pettegolezzo esclusivo, come se ogni volta nuove rivelazioni aprissero smagliature di fatuità caratteriale (per lui sempre “scemità” o, dopo il periodo fiorentino, “bischeraggine”) dentro la rigorosità estrosa, ma pure gelida, dello scrittore ingegnere. E quindi: come si comportava Gadda […]

Ascoltatori

Il pastore e l’ex prete: la vera radio sono loro

Susanna Tartaro e la comunità in “scatola”

di
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 13 Settembre: Conte, governo bifronte. Le luci – Primi passi in avanti con l’Europa per una politica rigorosa e umana sui migranti

next
Articolo Successivo

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 15 Settembre: Autostrade, pedaggi&depistaggi. 43 morti due volte

next