Lo storico dell’arte Tomaso Montanari torna in esclusiva su Loft ( www.iloft.it) con la seconda stagione di “Favole Forme Figure”, 12 brevi lezioni d’arte per parlare dei capolavori del passato. Nel primo ciclo Montanari si concentra sulle prime quattro opere: “L’ultima cena” di Leonardo, conservata nell’ex-refettorio rinascimentale del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie a Milano; su “La Camera degli sposi” di Andrea Mantegna, collocata nel torrione nord-est del Castello di San Giorgio di Mantova; sul ritratto de “I Coniugi Arnolfini”, del pittore fiammingo Jan van Eyck, realizzato nel 1434 e conservato nella National Gallery di Londra; infine, sull’opera romana “Marte a riposo”, scolpita probabilmente tra il II e il I secolo A.C., ritrovata nel 1622 vicino a piazza Campitelli a Roma, collocata inizialmente a Villa Ludovisi e ora visitabile a Palazzo Altemps.

“Favole Forme Figure” è realizzato per la piattaforma televisiva Loft ed è disponibile in abbonamento su app e sito di Loft.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Balle Spaziali, Marco Travaglio smonta tre fake news: è vero che l’emergenza rifiuti a Roma è tutta colpa di Virginia Raggi?

next
Articolo Successivo

Eretici, su Loft l’omaggio di Tomaso Montanari ad Andrea Camilleri: “Un intellettuale impegnato e anticonformista”

next