“Non conosco Savoini e non l’ho mai incontrato personalmente“. Lo ha chiarito il premier Giuseppe Conte, a proposito di Gianluca Savoini, al centro di un’inchiesta della Procura di Milano su presunti fondi russi illeciti alla Lega.  “Dobbiamo trasparenza ai cittadini, abbiamo grandi responsabilità. È la ragione per cui chiarisco il mio ruolo con il signor Savoini“, continua, spiegando il motivo della sua presenza a una cena ufficiale con il presidente russo Vladimir Putin. “Ho visto le foto e ho fatto accertare”, spiega Conte: alla cena erano invitati “autonomamente” i partecipanti al forum gestito fra gli altri dall’Ispi