Le porte della sala dell’Hotel Garden di Terni restano aperte, e dall’esterno si ascolta chiaramente quel che Luigi Di Maio dice a militanti ed elettori penstastellati riuniti per l’assemblea territoriale del Movimento. “Per alcuni temi – è il ragionamento del capo politico del M5s – ce lo dobbiamo dire, non avevamo posizioni nette. Sulla Bolkestein ho chiesto a dieci Regioni che posizioni avessero: cinque erano a favore e cinque contrarie. E quando ho provato a farli ragionare, insieme, finivano per litigare. La verità è che non c’è stato modo di confrontarci, formarci e decidere”.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

FI, Carfagna: “Cambiare il nome al partito? Non è la priorità”. Toti: “Mettiamolo in conto, può essere utile”

prev
Articolo Successivo

Rousseau CityLab a Catania: la diretta con gli interventi dei portavoce locali e l’intervista di Casaleggio a Di Battista

next