Il Ministero della Salute ha ritirato dal mercato un lotto di prodotti a marchio Latteria Soresina per rischio listeria. Si tratta di un mix di formaggi grattugiati prodotti dall’azienda cremonese: a essere interessate dal richiamo sono alcune confezioni da 100 grammi del mix di formaggi grattugiati venduto a marchio “Per Te” lotto numero 00 9114 e data di scadenza fissata al 23 luglio 2019. Si tratta di un prodotto realizzato nello stabilimento di Latteria Soresina in dei Mille 13/17 a Soresina, in provincia di Cremona, (marchio di identificazione IT 03 171 CE).

Durante uno dei controlli a campione sul prodotto in questione è stato riscontrata infatti la presenza di Listeria monocytogenes, un pericoloso batterio che può contaminare formaggi, carni crude e verdure e provocare la listeriosi, un’infezione che ha come sintomi sono febbre alta, dolori muscolari, nausea e vomito. In attesa di ulteriori verifiche, è stato deciso in via precauzionale di ritirare l’intero lotto dal mercato. Come sempre in questi casi, si raccomanda a chi avesse già comperato le confezioni di questo lotto a non consumare il prodotto ma a restituirlo al punto vendita d’acquisto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Raffaele Sollecito: “Ho chiamato Amanda. L’ho vista sofferente. Ho letto sulla nostra storia cose squallide e pericolose”

next
Articolo Successivo

Andrea Camilleri, Laura Boldrini: “Forza Andrea, siamo tutti con te”. Fiorello: “Avanti Maestro”

next