Un gruppo di licenziati e disoccupati ha protestato, fuori dai cancelli dell’Avio Aero di Pomigliano d’Arco (Napoli), dove era attesa la visita del vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio. I contestatori indossavano una maschera del ministro col naso da Pinocchio. “Il reddito di cittadinanza per licenziati e disoccupati non c’è. I politici non fanno nulla per i poveri”.

Il gruppo ha consegnato una lettera al padre del capo politico del M5s per chiedere una modifica alle modalità di accesso al redditto. Al presidio, anche i due ex operai dello stabilimento Fc, Mimmo Mignano e Marco Cusano, licenziati nel 2014, che salirono sul campanile della chiesa del Carmine la notte del sabato santo, per poi scendere dopo quattro giorni, in seguito a un incontro all’Inps e alle rassicurazioni del presidente Pasquale Tridico.