Girava in pieno giorno con una katana in mano per le strade di Milano. E, come riporta MilanoToday, minacciava i passanti in piazzale Ferrara, a sud-est del capoluogo lombardo. L’uomo, di origini straniere, è stato fermato da otto uomini della guardia di finanza che hanno faticato per immobilizzarlo.

Stando alle ricostruzioni dei finanzieri, alcuni militari del Gruppo pronto impiego di Milano che si trovavano sul posto per contrastare il traffico di stupefacenti hanno intravisto un individuo passare lungo il marciapiede con la katana in mano. Il giovane ha poi minacciato alcuni uomini che lo riprendevano. In quel momento i militari si sono attivati per immobilizzarlo. Il giovane ha tentato di nascondere la katana sotto un’auto per poi lanciarsi contro i finanzieri con un coltello. Il ragazzo, che ha già precedenti penali, è finito in carcere in attesa del processo per direttissima. Katana e coltello invece sono stati sequestrati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Xi Jinping in Sicilia pensava di entrare in Europa. Ma ha trovato il terzo mondo

next
Articolo Successivo

Palermo, figlia del boss assunta in Prefettura: il Viminale la blocca. Ma il Tar del Lazio ferma la sospensione

next