Ha bevuto alcol prima di mettersi alla guida di un pullman con 45 studenti di liceo. E’ accaduto in Toscana venerdì scorso, anche se l’episodio è divenuto noto solo oggi. A denunciare l’autista è stata la Polizia stradale che è intervenuta lungo la A11, la Firenze-Mare, per fermare tre autobus. A bordo c’erano circa 150 persone tra studenti e insegnanti del liceo scientifico di Vairano Patenora (in provincia di Caserta) che si trovavano in zona per una gita scolastica dopo una segnalazione arrivata alla centrale operativa. Nella telefonata è stato spiegato che gli autisti avevano bevuto alcolici. Due pattuglie della Stradale di Montecatini hanno bloccato la colonna dei pullman e hanno sottoposto i tre conducenti all’alcol test. Uno di loro è risultato positivo, con un tasso alcolemico di 0,66 grammi per litro (come noto il limite è di 0,5). L’autista ha provato a giustificarsi dicendo che aveva bevuto “appena un goccino“, ma i poliziotti hanno risposto che chi svolge la professione di autista quando si mette al volante non deve mai bere. La Polstrada gli ha ritirato la patente e lo ha pure sanzionato con oltre 700 euro, consentendo al bus di ripartire solo dopo che è giunto a Montecatini un altro autista.