“Mi ha telefonato quando era ancora a bordo del bus sentivo le urla degli altri ragazzi. Mi diceva che lo stavano portando via”. A raccontarlo è il papà di uno degli studenti sequestrati, questa mattina, a bordo del pullman guidato da Ousseynou Sy. “Ho chiamato subito i carabinieri”.