“Non sono venuto a pregare per il processo, domani dirò in Aula tutto quello che devo dire. E’ stata una giornata molto impegnativa, tra sblocca cantieri, Cina, nave a Lampedusa, belle operazioni antimafia, è stata una giornata intensa. Ora vado a casa e studio cosa dirò in Aula domani”. Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini sorpreso all’uscita di una Chiesa nel centro di Roma. “Se ci sarà un sequestro della nave possono sbarcare perché mi sembra chiaro ed evidente che ci siano elementi di illegalità però non faccio il giudice, sceglierà la procura”, ha aggiunto Salvini sul caso mare Jonio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lega, Pillon: “La figura del padre è ridicolizzata, una scatola di polistirolo. Noi non lo permetteremo”

prev
Articolo Successivo

Decretone, governo mette la fiducia. Pd e Fi abbandonano Commissioni: “Farsa”. In oltre 600mila hanno chiesto il reddito

next