“Dopo pochi metri dalla partenza della manifestazione la polizia ci ha bloccati senza ragione su via Garibaldi impedendoci di proseguire”. Lo scrive su Facebook il gruppo di Non una di meno di Torino, allegando un video della manifestazione di questa mattina in occasione dello sciopero femminista dell’otto marzo.  Il corteo si è trovato davanti gli agenti in assetto antisommosa, ma dopo qualche momento di tensione è riuscito a sfondare il blocco

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maria Chindamo, scomparsa in terra di ‘ndrangheta. Qui l’onore conta più dell’amore

next
Articolo Successivo

Ilva, mamme di Taranto protestano davanti al Comune: “Nostri figli non sono nemmeno liberi di andare a scuola”

next