Tommaso Paradiso non ha preso molto bene un’intervista, anzi quella che a sua dire è una “non intervista”, fatta da un giornalista del Corriere.it. Il motivo? A suo dire sarebbe totalmente inventata.

Il lungo sfogo del frontman dei The Giornalisti è stato pubblicato in una serie di Instagram stories: “Buongiorno a tutti. Questa mattina leggo un articolo e titolo su Corriere.it relativo a un talk che si è tenuto a Roma presso le Officine Pasolini venerdì scorso. Ecco. Ringraziando il buon senso e la tecnologia, l’intervista è stata totalmente registrata. Tutto quello che è presente in questo articolo è stato concepito, ideato, partorito, sceneggiato dalla mente di chi lo ha scritto: dal giudizio sui grandi cantautori del passato al fatto che stiamo facendo un nuovo album. Una totale balla dall’inizio alla fine”, ha scritto Paradiso.

“Che poi io dico – ha proseguito il cantautore – Un conto è fare il titolo sensazionalistico estrapolando male alcune frasi di una intervista, altro è INVENTARE COSE. Comunque ti sono vicino. Abbiamo tutti dei problemi che ci soffocano e in qualche modo ci dobbiamo sfogare”. L’intervista alla quale Paradiso fa riferimento ha come scenario un talk che, come scrive lui stesso in una delle story, si è tenuto presso le Officine Pasolini a Roma, venerdì 18 gennaio. Che cosa sarà accaduto?

 

 

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fedez riceve il Tapiro d’oro per il flirt con Silvia Provvedi: “Non ho tradito Chiara, è stato molti anni fa. Corona sbaglia le date”

next