Una valanga si è abbattuta su un passo delle montagne dell’Himalaya, nel Kashmir sotto controllo indiano, uccidendo tre persone. Altre sette risultano disperse. Lo riferiscono le autorità.
La valanga ha colpito il passo di Khardung nella regione del Ladakh, intrappolando dieci persone sotto la neve. Tre corpi sono già stati recuperati mentre i soccorritori stanno ancora cercando di raggiungere i dispersi. Le vittime, secondo fonti locali, erano operai che stavano lavorando nell’area.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Davos, delegazione Usa non sarà al World Economic Forum: “Colpa dello shutdown”

next
Articolo Successivo

Iran e i ponti che cadono. Un ricordo di Elena Sharani Zadeh

next