“Se i consiglieri non tagliano i vitalizi ai loro predecessori, saremo noi a tagliare i loro stipendi”. A dirlo, il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, a Cagliari per il tour elettorale in vista delle Regionali. “È come il finale de Le Iene di Tarantino, dove tutti stanno con le pistole puntate”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Caso peculato nello Spazzacorrotti, Pd: “Il ministro Bonafede si dimetta”. La legge non è ancora in Gazzetta Ufficiale

prev
Articolo Successivo

Tav, Pd deposita mozione per sbloccarla “Momento di responsabilità politica. Chiediamo calendarizzazione urgente”

next