Assalto a un furgone portavalori. Sabato mattina, intorno alle 7.30, tre uomini armati hanno preso d’assalto un furgone portavalori di due guardie giurate che stavano prelevando l’incasso del supermercato Eurospin di viale Lombardia a Cologno Monzese, comune alle porte di Milano.
Secondo le prime informazioni, due erano armati di pistole mentre un terzo imbracciava un Kalashnikov. Una delle guardie giurate ha esploso tre colpi in aria che non hanno fermato i rapinatori i quali si sono impossessati del bottino, circa 20mila euro secondo una stima iniziale, e sono fuggiti per i campi. Uno dei banditi sarebbe riuscito a impossessarsi della pistola di una guardia giurata.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Brescia, quarto neonato morto agli Spedali Civili: disposti ulteriori accertamenti. E la Procura apre indagine

next
Articolo Successivo

Trieste, vicesindaco leghista getta la coperta di un clochard ma sbaglia cassonetto: rischia multa fino a 450 euro

next