Europa divisa

Francia-Italia: 2 pesi e 2 misure che ora imbarazzano Bruxelles

I rischi – Macron sforerà il tetto del 3% del deficit ma non rischia nulla Moscovici: “A Parigi eventi eccezionali”. Un precedente pericoloso

Istituto Controluce di

Il terrorismo torna a colpire a Strasburgo, i gilet gialli mettono a ferro e a fuoco la Francia e forse l’Europa, il governo italiano impone la fiducia alla Camera su una manovra che già è sicuro cambierà al Senato, la Ue interpreta le regole di bilancio per Macron (3,4%) e le applica a Conte (massimo […]

Il ritratto

Antonio aveva studiato l’Ue e voleva raccontarla alla radio

Il giovane in coma – Trentino di Rovereto, 28 anni, aspettava il tesserino di giornalista. La storia con Luana, giovane forzista

di Virginia Della Sala

Gli scivoloni à la Clouseau su tutti i terroristi schedati

Dalla rivalità franco-belga all’inascoltato allarme della Cia per Barcellona

Diaro del Salvimaio

Salvini, il ministro di Tutto e i 60 milioni di baionette

“Chiedo a voi il mandato di andare a trattare con l’Ue, non come ministro, non come governo, ma a nome di 60 milioni di italiani”. Questa frase non è stata pronunciata dal nuovo presidente della Repubblica italiana, Matteo Salvini, eletto direttamente dal popolo con voto plebiscitario. E neppure dal generale Matteo Salvini, capo della giunta […]

Commenti

Senza dialogo – Altro che “Arcadia”

L’Italia che i tedeschi non capiscono più

Dimenticate le visioni idealizzate di un Paese buono soltanto per le vacanze e il clima, oggi la politica ci pare confusa e tendiamo a rimproverare la mancanza di disciplina mentre i giovani italiani continuano a emigrare a Berlino

di Nora Bossong
Rimasugli

Breve riassunto su come sforare legalmente il 3% di deficit

Quel che è giusto è giusto e solo la malafede può innescare polemiche che non hanno senso. Pierre Moscovici, commissario agli Affari economici dell’Ue, ha infatti spiegato a Le Parisien per filo e per segno le regole che spingono Bruxelles a trattare con indulgenza il grosso sforamento del deficit francese e meno i decimali italiani. […]

Quando il criminale diventa terrorista

L’attacco ai mercatini di Natale di Strasburgo, nel cuore dell’Europa e a due passi dalle sue istituzioni, segna evidentemente il ritorno del terrorismo sul continente. La minaccia jihadista è parsa affievolirsi negli ultimi mesi. In Siria e Iraq lo Stato Islamico ha perso oltre il 95 per cento del proprio territorio. In Europa, secondo dati […]

di Francesco Marone

Politica

vaticano

Pedofilia, Pell rischia la condanna. Al suo posto Mistò?

Da tutto a niente. Questo sta accadendo al cardinale George Pell, tra i principali collaboratori di papa Francesco, ex membro del gruppo di porporati C9 (ora ridotto a 6, anche per la sua uscita), ex ministro dell’Economia del Vaticano. Ieri due notizie sembrano aver archiviato l’esperienza del cardinale Pell, tornato in Australia da oltre un […]

Mal di pancia

“Segnalazioni” a 5Stelle, su Rousseau il form per denunciarsi a vicenda sul web

La nuova funzione della piattaforma fa irritare i parlamentari

Commedia

B. confessa la compravendita: “Per i grillini 8 mila euro in più”

Silvio svela i dettagli per tentare delusi e scontenti del M5S

Cronaca

Il panico a Torino nel 2017

Piazza San Carlo, resta l’accusa di omicidio preterintenzionale

Resta l’ipotesi di omicidio preterintenzionale contro la “banda dello spray” accusata di aver provocato il panico in piazza San Carlo il 3 giugno 2017, tra i tifosi riuniti di fronte al maxi-schermo per seguire la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Una giovane morì dopo essere stata schiacciata, una donna rimase paralizzata […]

di A. Giamb.
Ancona – Era stato fermato per droga

Corinaldo, torna libero il 17enne sospettato di aver usato lo spray

Libertàper il 17enne sospettato di aver spruzzato lo spray urticante all’interno del locale “Lanterna azzurra” di Corinaldo che oggi è comparso davanti al Tribunale dei minori di Ancona per possesso di droga. Il giovane, che viveva con la nonna, è stato poi affidato alla madre. Il giudice per le indagini preliminari Paola Mureddu ha confermato […]

Palermo – Cosa Nostra alla Favorita

Sgominata la mafia dei cavalli. Anche l’Ippodromo non è più quello di una volta

Pizzo per la mafia, legnate per i driver incorruttibili, mazzette (da 500 a 2.000 euro) a quelli più malleabili: l’ippodromo della Favorita di Palermo era chiuso da un anno per i “condizionamenti mafiosi” e ieri è arrivata la conferma giudiziaria. Con un blitz che ha portato in carcere 8 tra driver, proprietari di cavalli e […]

Mondo

fotonotizia

Tre anni di prigione a Michael Cohen. L’ex legale “agì agli ordini” di Trump

Violazioni delle regole sui fondi della campagna elettorale, evasione fiscale e falso al Congresso. Con queste accuse il tribunale di Manhattan ha condannato a tre anni di carcere Michael Cohen, ex avvocato del presidente Usa Donald Trump. Nella motivazione per la prima volta l’ammissione di Cohen di aver effettuato versamenti illegali – tra cui quelli […]

Argentina

“Guarda come divento” se mi violenti

#MeToo – Thelma Fardin de “Il mondo di Patty” denuncia lo stupro e apre il fronte di Buenos Aires

Regno Unito

La Brexit è salva, ma May non sta più tanto bene

Con 200 voti pro e 117 contro, resta a Downing Street. Solo fino al 2022

Cultura

Raffaella Carrà

“Le mie sfide con Mina a scopone scientifico”

Un album per Natale e un possibile ritorno in Rai: “Oggi le soubrette non vengono valorizzate”

di Stefano Mannucci
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

In Edicola sul Fatto del 12 dicembre: Finanziamenti a Padoan, la Gdf: “Bisogna indagare”

prev
Articolo Successivo

Sul Fatto del 14 dicembre – Di Maio: “Il governo non cade. Salvini, se ci molla per B. si suicida”

next