“Io certe sciocchezze le lascerei dire ai burocrati di Bruxelles e ai frustrati di sinistra. Chi parla di rischio dittatura in Italia non ha ben presente che l’Italia sta bene”. Lo ha detto Matteo Salvini, ministro dell’Interno e vicepremier, a margine della sua visita a Eicma il salone delle due ruote di Milano, replicando alle parole di Silvio Berlusconi che al congresso dei giovani di Forza Italia aveva parlato di “anticamera di dittatura”. “Mi dispiace che Berlusconi usi le parole che di solito usano i Renzi, le Boldrini e gli Juncker“, ha concluso