Botta e risposta tra il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, all’ambasciata italiana a Berlino dopo l’incontro con l’omologo del governo tedesco, e una giornalista, che gli chiede conto della manovra e dell’apparente scarsa fiducia di mercati e investitori nei confronti del nostro Paese. “Mi fa parlare, posso?” chiede Di Maio alla prima interruzione. Quando poi la giornalista interviene una seconda volta, sottolineando, secondo il suo parere, che ciò che dice il ministro del Lavoro non ha senso, il leader del M5s appare ancora più stizzito. Tanto che si sente dire: “Ora però non facciamo comizi! Lasciamolo parlare”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Emma Bonino ironizza su Salvini: “Copre tutti i ministeri, gli altri possono andare a casa”

prev
Articolo Successivo

M5s-Lega, indovina chi è governato da ignoranti saccenti

next