Si è ribaltato con l’auto. Nell’incidente è morta la sua bimba di 8 anni. L’altra, di sei, è rimasta ferita. Ricoverato in ospedale, è fuggito, per poi essere riacciuffato un’ora dopo dai carabinieri. E’ accaduto in via dei Frati, a Nettuno, centro costiero alle porte di Roma.

L’uomo, 39 anni, alla guida in stato di ebbrezza, ha perso il controllo dell’auto, una Bmw 320, poco dopo la mezzanotte. All’arrivo i poliziotti del commissariato di Anzio e la polizia stradale hanno trovato il veicolo ribaltato; ancora da chiarire la dinamica dell’incidente. Non si esclude che la piccola deceduta sia stata sbalzata fuori dalla macchina, che forse ha sbattuto contro un palo, e sia poi rimasta schiacciata dall’auto quando quest’ultima si è ribaltata. Avrebbe compiuto 9 anni a settembre, la piccola Nicole: questo il nome dell bambina secondo il quotidiano locale Latina Oggi. A bordo dell’auto c’era anche l’altra figlia di 6 anni che è stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Anzio ma non sarebbe in pericolo di vita.

Con lei era stato portato al nosocomio anche il padre, che in un primo momento è riuscito a fuggire, per poi essere rintracciato dopo un’ora dalla polizia. Risultato positivo all’alcol test, è stato denunciato per omicidio stradale. La patente gli era stata revocata 10 anni fa.