“Sono venuto qui per accertare personalmente le conseguenze sulle persone, le cose e i luoghi e posso dire che, rispetto a quelle che potevano essere, possiamo ritenerci fortunati. E’ una tragedia senza dubbio, ma i feriti sono in via di guarigione, la situazione è sotto controllo. Ringrazio la macchina dei soccorsi che è stata fantastica, e il personale sanitario”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, all’uscita dall’ospedale Maggiore di Bologna dove ha visitato i feriti dell’incidente di ieri sulla tangenziale, all’altezza di Borgo Panigale. “Essere qui è un modo – ha aggiunto Conte – per essere vicino alle persone e ai loro familiari, testimoniare la vicinanza del governo alle persone che hanno sofferto questa situazione”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Di Maio: “Contro il caporalato concorso straordinario per ispettori del lavoro. Ilva? Non la mollo a chiunque”

next
Articolo Successivo

Dl dignità, ok del Senato con 155 sì e 125 no: limiti a contratti a termine e stop a pubblicità giochi. Opposizioni protestano

next