Kalifa Dieng, senegalese di 19 anni, era in bici nella piazza di Santa Caterina, a Partinico, e attendeva un operatore di una comunità che stava attendendo un ragazzo non ancora rientrato nella struttura, quando è stato insultato da alcune persone sedute al tavolino di un bar: “Vattene via, sporco negro”. Poi l’aggressione di gruppo: in 5-6 lo hanno colpito a calci e pugni al viso, ferendolo.
Nel video, diffuso dai carabinieri, si vede il momento del pestaggio al richiedente asilo insultato e picchiato giovedì 26 luglio. Al momento, agli arresti con l’accusa di lesioni aggravate dall’odio razziale, ci sono Lorenzo Rigano, operaio di 37 anni, e Francesco Bono, di 34. Le indagini proseguono per identificare i complici che avrebbero tenuto fermo il ragazzo durante lo scontro.