“Io ora me ne vado. Consegno la delega al presidente. Ma noi dovremo fare un congresso e se stiamo messi cosi’ come stiamo messi oggi, non me chiamate”. Non le manda a dire Pina Cocci, delegata del Pd di Tor Bella Monaca, dal palco dell’assemblea Pd all’hotel Ergife di Roma. Il suo e’ tra gli interventi piu’ duri. “Da la’- dice indicando la platea- io sentivo le truppe camellate. Veniteci nei territori, non vi mettete in bocca la parola ‘periferia’. Ma a Tor Bella Monaca chi v’ha mai visto?”, dice prima di prendere la delega per il voto e lanciarla letteralmente sul banco della presidenza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Orlando in assemblea: “Riforma dell’ordinamento penitenziario? Dentro il governo sono solo io a volerne l’approvazione”

next
Articolo Successivo

Gazebo M5s-Lega, a Napoli contestazione dei centri sociali. Cori e lanci di carta igienica: “Avete dimenticato il Sud”

next