Stava giocando in casa con una pallina, che è rimbalzata in strada. E lui, volendola recuperare, è precipitato dal balcone dell’appartamento da un’altezza di 15 metri. Un bimbo di origine pakistana di 4 anni è morto così la sera del 10 maggio intorno alle 20.30, a Seggiano di Pioltello, in provincia di Milano, dove abitava con la famiglia. Non è ancora ancora chiaro se abbia inseguito il tragitto del pallone o se si sia sporto nel vuoto per osservarne la caduta. In casa, quando è avvenuto l’incidente, c’erano la mamma e il fratello del bambino, che non si sono accorti di nulla. Trasportato in codice rosso al San Raffaele, il piccolo è apparso subito in condizioni disperate ed è morto intorno alle 21.30.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caivano, ancora un caso di abusi sessuali sui minori al Parco Verde: arrestato lo zio 28enne per violenze sulla nipotina

next
Articolo Successivo

Vibo Valentia, due morti e tre feriti in due sparatorie. Identificato il killer: è un 32enne con problemi psichiatrici

next